.

25 settembre 2017

Proprietà e benefici del fungo Gallinaccio



 Il fungo Gallinaccio (Cantharellus cibarius) è una pianta della famiglia del Cantharellaceae ed identificato per la prima volta in Svizzera nel 1821.

Ha un capello che arriva fino a 10 cm con colorazione che va dal giallo dorato all'arancione. La "carne" è bianca e carnosa.

Comune nei boschi di quercia, castagno ma anche vicino ad altri alberi tipici dei boschi fino a 2000 metri.

Questo tipo di fungo è ricco di fibre, rame, ferro e pantenolo. Efficace contro i batteri, lieviti e virus. Combatte il cancro, infiammazioni e malattie autoimuni (anche in sinergia con i farmaci).


Attenzione: consigli generici e senza scopo medico



Segue

Proprietà e benefici del cavolfiore



Il cavolfiore è un'ottima fonte di vitamine C, K, B6, B1, B2, B3 ed E e acido folico.

Inoltre questo alimento fornisce minerali essenziali come calcio, magnesio, fosforo, potassio e manganese. Ha pochi grassi ma molte proteine e omega 3.

Mangiando spesso il cavolfiore è possibile combattere o curare (in sinergia con eventuali farmaci), i seguenti problemi:

digestione difficile
diabete
colite
indebolimento muscolare
obesità
ipertensione
problemi vascolari
malattie cardiache e neurologiche
invecchiamento
alzheimer
alopecia
epilessia

Il cavolfiore contiene elementi che combattono l'invecchiamento della pelle e degli organi.

Comprare la verdura quando questa è ancora bianca e non giallastra o scura.


Attenzione: questi consigli sono generici e non hanno scopo medico


------------------------------------------------




Affetta verdura 3 in 1 Westmark Byrne
Ordinalo sul Giardino dei Libri
Segue

24 settembre 2017

Il piatto di Veganino: Riso aromatizzato con asparagi in padella

Ecco il nostro amichetto Veganino in viaggio, oggi lui è venuto da noi per dare un suggerimento per la preparazione di un pasto per quando non hai troppo tempo da dedicare alla cucina.

Il piatto di oggi si chiama:

Riso aromatizzato con asparagi in padella



Ingredienti:

300 gr riso basmati o thai
1/2 cucchiaino di zafferano
sale fino
olio EVO
pepe nero o paprika
uvetta
Erba cipollina tritata
Rosmarino

2 spicchi d'aglio scchiacciato
1 cucchiaio di vino rosso
1 foglia di salvia
Vino bianco
Asparagi surgelati o previamente cotti



Preparazione:

In una padella capiente imbiondire 1 spicchio d'aglio schiacciato in 3 cucchiai di olio EVO
Adagiare gli asparagi in padella ripassare nell'olio
Bagnare con il vino, cospargere con l'erba cipollina e rosmarino
Versare acqua il quanto basta per cuocere l'asparago e alla fine quando il liquido si sarà ritirato, girare gli asparagi per scottarli bene.
In una pentola imbiondire a fiamma dolce 1 spicchio d'aglio in 3 cucchiai di olio EVO
Aggiungere le foglie di salvia e ripassarle nell'olio fino a farle appassire
Eliminare l'aglio e la salvia e aggiungere il riso previamente lavato per togliere l'amido
Ripassare il riso nell'olio aromatizzato per alcuni minuti e quindi versare acqua bollente fino alla totale copertura del riso
Aggiungere il vino rosso zafferano, il sale, il rosmarino, il pepe o paprika e l'uvetta
Mischiare e lasciare cuocere senza mischiare durante la cottura, fare tutto a fiamma dolce.
Unire agli asparagi e servire



Segue

La lettiera del gatto in bagno: come neutralizzare gli odori


Io ho un gatto e un cane, tutti e due ex randagini, uno preso dal canile (cane) e uno dal bidone dalla spazzatura (povero gattino di 2 mesi vittima di qualche mancato aborto).

Ho optato per una lettiera chiusa che ho posizionato in bagno cosi da agevolare le pulizie. La lattiera va cambiata almeno una volta al mese e pulita ogni giorno e se possibile più volte al giorno poiché i gatti odiano lo sporco. Tra l'altro pulendola si evita il proliferare di germi.

Molte persone hanno trovano difficile neutralizzare gli odori quando posizionano la lettiera in bagno, soprattutto se questo non ha una finestra, il mio consiglio è quello di cospargere la sabbia con due cucchiai di bicarbonato di sodio e quindi mischiare, e poi cospargere la sabbia con un cucchiaio scarso di bicarbonato e poi ci pensa il gatto a mischiare ulteriormente.

Un altro consiglio, soprattutto per i bagno chiusi, è quello di posizionare una scatola di bicarbonato aperta su un mobile alto, potete anche versare su una scatola più carina o in un barattolo.

Ricordate che ad ogni cambio lettiera questa va lavata e risciacquata. La lettiera del mio gatto viene lavata con sapone di marsiglia e bicarbonato e quindi con aceto. Potete usare anche una miscela di aceto, acqua ossigenata e detersivo per piatti biologico.

Ricordate di posizionare un tappetino per gatti davanti alla lettiera per mantenere le zampette pulite

-------------------------------------------------------------------------------------------
Dodo detergente universale Officina Naturae
Ordinalo sul Giardino dei Libri
Segue

19 settembre 2017

Post note: l'accessorio ideale per pulire gli spazi non raggiungibili con la spugna



Questo è un altro dei nostri post note per ricordare certi accorgimenti che seppur molto semplici possono dare una grossa mano nella quotidianità.

Avete provato a pulire gli spazi tra una piastrella e altra e non siete riusciti, oppure i mattoni più ruvidi dei muri? A volte succede quando usiamo un accessorio di pulizia non proprio adatto a questo tipo di superficie.

Allora cosa possiamo utilizzare per raggiungere e disincrostare ogni spazio al posto della solita spugna? Ecco il nostro consiglio:


Segue

18 settembre 2017

Tabella di errori di bucato da evitare (scaricabile)



A volte presi dalla fretta o dalla inesperienza facciamo alcuni pasticci a volte banale quando laviamo i capi in lavatrice. A volte non consideriamo alcuni aspetti oppure non seguiamo alcune regole essenziali per la conservazione dei capi d'abbigliamento.

Ho preparato una tabellina degli errori da evitare/non fare e potete anche scaricarla dal link qui sotto oppure andando sulla pagina stampare, e appenderla nella zona lavanderia.

Tabella di errori del bucato da evitare


Segue

Come lavare a fondo il balcone o terrazzo usufruendone della pioggia


Possiamo usufruire della pioggia per lavare a fondo il balcone o terrazzo risparmiando acqua, però il problema è che usando i soliti detersivi si formerà un bel po' di schiuma che andrà a finire di sotto per la gioia dei vicini.

Però un modo per lavare a fondo il balcone in vista della pioggia è questo: cospargere il balcone con abbondante bicarbonato di sodio e sale fino da cucina e strofinare con uno spazzolone e un po' d'acqua. Ci penserò la pioggia a risciacquare tutto quanto e nessuno si lamenterà dell'acqua o della schiuma. Se dopo il risciacquo naturale resterà qualche residuo di bicarbonato basterà pulire con acqua+aceto+mocio.

Ovviamente quest'operazione va fatta se la pioggia prevista è abbondante.
Segue

15 settembre 2017

Passo passo: come realizzare una casa per i gatti riciclando scatole di cartone.




Chi ha dei gatti sa che questi meravigliosi animali amano le scatole ed a volte preferiscono giocarci con loro piuttosto che con il tiragraffi. Allora possiamo unire la loro passione per le scatole al hobby del riciclo per creare una bella casetta per il nostro amico.

Avete bisogno di tre scatole, e altri materiali facili da reperire, comunque potete trovare il passo passo con foto e testo (se non siete pratici con l'inglese potete seguire le foto), inoltre troverete il modello per porte e finestre in pdf.

L'autrice si chiama Martha Stewart e il link per il progetto per la casetta dei gatti è questo:

Come fare una casa per i gatti usando il cartone by Martha Stewart

Segue

Impacco di colore fai da te per smorzare i riflessi rossi dai capelli


A volte volendo schiarire i capelli ci si trova con una capigliatura rossiccia non proprio bella da vedere. Spesso viene consigliato di tingere la parte rossiccia con un'altra tinta  tendente al grigio. Il problema è che spesso i capelli decolorati sono rovinati e un'altra tinta ancora può danneggiare ulteriormente  capelli, oppure i capelli potrebbero scurirsi più del dovuto e ci si troverebbe con capelli scuri eppure danneggiati :-((

Io per molto tempo ho usato una colorazione bruna che nonostante sia dolce sia con i capelli che con l'ambiente, alla fine mi sono stancata e ho voluto cambiare colore (noi donne cambiamo spesso i gusti). Quindi ho deciso di schiarire le punte dei capelli di 2 o 3 toni e alla fine i capelli hanno assunto un aspetto rosso acceso. Per non usare un'altra tinta ho preparato quello che chiamo "impacco di colore", cioè maschera per capelli con aggiunta di poca colorazione per capelli.

Mi sono fatta il colore perché ahimè ho tanti capelli bianchi nella parte anteriore della testa, poi ho mischiato la rimanenza di colore con della maschera per capelli, ho usato una maschera bio all'argan.

Ho spalmato solo sulla lunghezza e non dove ho applicato la tinta, e ho lasciato in posa.

Quando li ho lavato avevano assunto un bel color misto cannella e sandalo.

Quanta colorazione devo utilizzare? Quello è molto personale perché dipende molto sia dalla decolorazione che da quantità e forma dei capelli. I miei sono molto spessi e sono anche tanti e ho usato 1cucchiaio di tinta per 2 cucchiai di maschera. Poi il colore scegliete sempre i colori naturali: castano naturale o biondo naturale e per quanto riguarda l'intensità dipende dal risultato che volete ottenere, io ho usato castano naturale perché li volevo leggermente più chiari ma non troppo.


Un altro modo per smorzare il rossiccio è fare impacchi con una miscela di maschera per capelli, cannella in polvere e polvere di liquirizia, però questo processo è più lento e bisogna avere pazienza.

-------------------------------------------------------------------------------------








Tinta Vegetale Castagno Indrani La Saponaria
Scoprilo sul Giardino dei Libri
Segue

14 settembre 2017

Post note: trattamento delle macchie e temperatura






Questo è uno di quei post riassunto, cioè con l'obiettivo di ricordare certi consigli magari dimenticati con il tempo. Non è un passo passo o un testo dettagliato ma soltanto una nota veloce e poi volendo potete approfondire l'argomento facendo ulteriori ricerche nel blog.

 In questo caso parliamo di macchie e del giusto modo di trattare, lavare e ammollare


Segue

13 settembre 2017

12 alimenti più ricchi di vitamina C.






Sappiamo che vitamina C è antiossidante ed è un cofattore per la sintesi del collagene, e tutto ciò è necessario per contrastare l'invecchiamento. Però quando pensiamo alla vitamina C vengono in mente quasi sempre gli stessi alimenti: arancia, limone e altri citrici.

Però ci sono altri alimenti che contengono più vitamina C rispetto ad esempio all'arancia e non sono necessariamente acidi. Ho preparato una tabella di alimenti che potete consultare o scaricare, sono alimenti vegetali che aiutano a mantenere la salute della pelle e non solo.

Potete consultare anche la quantità di vitamina C in mg per ogni alimento.

Per scaricare clicca qui, oppure andate sulla pagina STAMPARE, menu in alto


Segue

Alimenti per capelli: cosa mangiare per avere capelli più sani e lunghi



Maschere, balsami, shampoo, fiale, tonici, impacchi, pastrocchi e via dicendo... esistono un'infinità di prodotti e ricette naturali per rendere i capelli più belli, più lunghi, più forti e più sani.

Esistono prodotti bio, classici, a buon mercato o per poche tasche, e spesso spendiamo tanti soldi per trovare i cosmetici giusti per la nostra chioma, ma tutto ciò basta?

In realtà per avere capelli sani bisogna mangiare bene poiché i capelli riflettono lo stato generale dell'organismo. Ovviamente se bruciamo i capelli con frequenti decolorazioni o altri trattamenti pesanti non sarà di certo l'alimentazione a rimetterli a posto, però il capello nuovo crescerà sano e si allungherà più in fretta.

In ogni modo ci sono certi alimenti che sono specifici per dare corposità, lucentezza, forza e anche per accelerare la crescita dei capelli.

Per sapere quelli potete guardare la nostra tabella oppure scaricarla qui 
oppure sulla nostra pagina STAMPARE sul Menu.

Ricordate di usare lo zoom per leggere dal computer :)
Segue

10 oli vegetali efficaci per rendere la pelle del viso tonica e giovane



Olio di ricino: idrata a fondo le pelle più secche, un olio molto valido anche per la pelle molto invecchiata e segnata dalle rughe. Siccome è un oleo molto denso potete mischiarlo ad un altro olio, come ad esempio argan, jojoba, germe di grano ecc, in proporzione 2 (ricino): 1 (altro olio)

Olio di argan: combatte l'invecchiamento e le macchie sul viso, rigenera la pelle e dona lucentezza.

Olio di vinacciolo: combatte l'oleosità eccessiva, è antiossidante, dona elasticità e combatte la pelle flaccida.

Olio essenziale di camomilla: ideale per calmare la pelle irritata, con acne, psoriasi o allergica, è antiinfiammatorio e lenitivo, ottimo per proteggere la pelle sensibile. Va mischiato ad un altro olio come ad esempio mandorle o jojoba

Olio di cocco: rinnova la pelle rendendola più levigata, ottimo olio da massaggio dopo il peeling

Olio di mandorle: per la pelle rinsecchita, molto usata per massaggiare la pelle e alleviare gli effetti dello stress e dello smog sulla cute

Olio Essenziale di Lavanda: mischiata all'olio di neem schiarisce la pelle, ripara e protegge. Può essere mischiata ad altri oli come germe di grano, mandorle o argan.

Olio di Cumino Nero: l'olio più efficace per combattere l'invecchiamento della pelle

Olio di Sandalo: evita e schiarisce le macchie sulla pelle, mantiene l'idratazione della pelle e favorisce la formazione di collagene rendendo la pelle rimpolpata ed elastica.

Olio di Amla: un olio indiano di solito indicato per i capelli, però è ideale anche per la pelle poiché ricco di vitamina C capace di rinnovare la cute, stimolare la formazione di collagene e contrastare segni e rughe di espressione.

-------------------------------------------------------------------------------





Crema viso nutriente rigenerante La Saponaria
Scoprilo sul Giardino dei Libri
Segue

11 settembre 2017

Consiglio per gli acquisti: Il Massaggio Estetico del Viso Ebook



In un altro post abbiamo parlato dell'importanza del massaggio al viso per mantenere il suo aspetto sodo e giovane. Un massaggio fatto a regola d'arte fortifica e tonifica i muscoli facciali e quindi conserva i contorni e la forma originale del viso che con gli anni tende a cedere all'azione della gravità.

http://vivereverde.blogspot.it/2017/07/muscoli-del-viso-tonici-per-avere-uno-aspetto-sempre-giovane.html

Giorni fa ho acquistato un ebook che insegna diversi tipi di massaggio specifici per il viso descrivendo perfettamente il modo per eseguirli e lo scopo. Seguendo le sue istruzioni è possibile davvero avere un aspetto tonico e giovane. È da un po' di tempo che ho aderito alla pratica del massaggio al viso e ho avuto ottimi risultati. Sarebbe un complemento o in certi casi una sostituzione all'applicazione di creme, lozioni e oli.

Si chiama Il massaggio estetico del Viso, autori vari, David di Angelis Editore.
Costo: 1,94
40 pagine

Per acquistare:
Il Massaggio Estetico del Viso Autori Varu
Ordinalo sul Giardino dei Libri


----------------------------------------------------------------------------







Gel Viso Anti Tempo Linea Camelia Ordina su Sorgente Natura
Segue

06 settembre 2017

Fare una casetta nascondiglio per gatti con scatola e maglietta da riciclare



Fare dei giocattoli per i nostri gattini non è cosi difficile, basta usare un po' di fantasia, ed è anche sorprendente il fatto che a volte a loro possa anche piacere di più i giocatoli fai da te piuttosto che il tiragraffi tutto carino.

Certamente potete fare mooooolto di meglio usando una maglietta carini, disegnini graziosi ecc, però l'idea di base è questa: "vestire" una scatola di cartone con una maglietta da riciclare, e tagliare una delle maniche e il collo per allargarlo, in questo modo il gattino si divertirà entrando da una parte e uscendone dall'altra.


---------------------------------------------------------------------------------------




Il Gatto Parla di Bash Dibra Byrne
Ordinalo sul Giardino dei Libri  




Borsa Pieghevole Viola - Gatto di Salani Editore
Ordinalo sul Giardino dei Libri
Segue

22 agosto 2017

Sostituire le spugnette d'acciaio per le pentole con un ingrediente biodegradabileval 100%


Le classiche spugnette in lana di ferro o acciaio vengono spesso utilizzate per disincrostare le pentole o altri oggetti o superfici. Però non piaciono a tutti magari perché graffiano troppo o perché saranno pi l'ennesimo rifiuti da gettare via.

Un modo per sostituire la spugnetta o la lana d'acciaio è usare il sale grosso per lavare le pentole. Il sale grosso stacca le incrostazioni, sgrassa e lucida.

Potete usare solo sale e una spugna bagnata, o nei casi più difficili usare anche un po' di detersivo fai da te o detersivo biologico.

Poi basterà risciacquare. Potete aggiungere un po' di aceto o succo di limone per aumentare la forza disincrostante e pulente del sale.
Segue

02 agosto 2017

Routine di trattamento completo contro la cellulite: alimenti, prodotti naturali ed esercizi.


Alimenti anti cellulite:
  1. ananas
  2. aceto di mele
  3. olio EV di oliva
  4. olio di semi di lino
  5. semi di lino
  6. semi di chia
  7. limone e arancia
  8. riso integrale
  9. alghe
  10. carote
  11. zenzero (meglio se fresco)
  12. avocado (il suo grasso è buono e il suo contenuto di glutatione e omega 9 combattono l'accumulo di grassi nell'organismo)
  13. mela
  14. frutti di bosco
  15. noci e mandorle
  16. semi di girasole
  17. soia
  18. tisana di equiseto
  19. tisana di amamelide
  20. cavolo fiore
  21. tè verde
  22. leguminose
  23. Succo di Bettula
  24. Acqua di cocco 
  25. Succo di Aloe Vera
  26. tisana alla centella asiatica
  27. germe di grano
Succo anti cellulite

Frullare: 1 mela, 1 pezzo di ananas, acqua di cocco (non latte di cocco), foglioline di menta.
Bere 1 o più volte al giorno

Trattamenti anticellulite:

  1. Strofinare le zone interessate con i fondi di caffè almeno 1 volta al giorno
  2. Fare un impacco con argilla verde e acqua e quindi coprire tutta la zona interessata e lasciando asciugare, potete farlo un po' prima della doccia. Potete mischiare argilla verde e caffè solubile
  3. Strofinare e massaggiare la zona con olio di mandorle dolci o olio di vinacciolo, e alcune gocce di OE di eucalipto+OE di menta piperita, questi due oli essenziali sono ottimi per combattere la cellulite. Altri oli essenziali validi: timo, canfora, cipresso.
  4. Usare una crema a base di burro di karitè oppure burro di karitè puro.
  5. Massaggiare con olio di betulla o olio di centella asiatica, magari con alcune gocce di uno o più oli essenziali indicati.
Esercizi: esempio però ci sono molti altri video





IMPORTANTE: fumo, alcol, cattiva alimentazione e vita sedentaria sono amici della cellulite!
-----------------------------------------------------------------------------------


Olio cellulite alla betulla Weleda
Ordinalo sul Giardino dei Libri







Olio cellulite con 10 erbe Khadi
Ordinalo sul Giardino dei Libri
Segue

01 agosto 2017

10 benefici del ananas per la salute della pelle e dell'organismo.


L'ananas è un frutto molto gustoso ed è un vero rimedio per la pelle e per l'organismo in generale. È uno dei frutti più antiinfiamatori che esistono poiché contiene bromelina.

Il consumo regolare di ananas porta i seguenti benefici:

  1. antiossidante perché ricco di vitamina C
  2. riduce il rischio di trombosi perché contiene bromelina e vit.C
  3. combatte i dolori articolari
  4. aiuta a bruciare grassi e perdere peso
  5. migliora la salute della pelle e capelli
  6. purifica la pelle combattendo acne, brufoli e altre imperfezioni
  7. diminuisce i dolori muscolari del dopo sport
  8. combatte la cellulite
  9. combatte e aiuta a curare le emorroidi poiché antiinfiamatorio e anti trombosi
  10. profuma i fluidi corporali e neutralizza gli odori, come il sudore ad esempio, aiuta a combattere l'ipersudorazione
Segue

30 luglio 2017

Fusilli al profumo di curcuma con verdure

Il nostro amico e collaboratore è tornato con una nuova ricetta leggera per quest'estate un po' troppo calda. Questa volta il nostro amico ha voluto unire l'amaro, il dolce e l'esotico. Pensavate che la cicoria servisse solo per la preparazione dei contorni e magari della classica verdura ripassata in padella? Allora vi sbagliavate perché la cicoria o il cicorino può essere usata per la preparazione dei primi.

Andiamo alla ricetta di Veganino:

Fusilli al profumo di curcuma con verdure

Ingredienti

100 gr di cicorino
100 gr di scarola
2 cucchiaini di curcuma
sale
olio EV di oliva
1 spicchio d'aglio

Preparazione

Imbiondire l'aglio scacciato in olio EVO
Togliere l'aglio e aggiungere le verdure trittate
Ripassare, aggiungere sale e mischiare
Aggiungere 1 o 2 bicchieri d'acqua
Mettete l'acqua della pasta in ebollizione aggiungendo 2 cucchiaini di curcuma nell'acqua di cottura, cosi la pasta acquisisce un colore deciso e un leggero profumo di curcuma.
Quando l'acqua di cottura della verdura sarà ridotta aggiungete la pasta appena cotta e ripassare


Segue

20 luglio 2017

9 alimenti amici del fegato: depurazione e disintossicazione


Zafferano: un potente antiinfiammatorio, aiuta questo organo ad eliminare le tossine e curare le possibili infiammazioni.

Tarassaco: foglie e fiori in insalata oppure il tè. Contiene potassio, ferro e zinco e aiuta a mantenere il flusso di bile in modo ottimale.

Cardo: elimina le tossine, contiene silimarina  un composto chimico che inibisce la formazione di prodotti che possano essere tossici per il fegato e quindi per l'organismo.

Menta: stimola il regolare flusso biliare, la disintossicazione, e collabora nel processo della rottura e corretta metabolizzazione dei grassi.

Romice (Rumex crispus): trattasi di una pianta spontanea presente in tutto il territorio, può essere mangiata come gli spinaci. Cura tutti i problemi collegati alla digestione, formazioni di composti dannosi al fegato, infiammazione, flusso della bile e digestione corretta dei grassi. In casi di intossicazione da bevanda alcolica attua espellendo in modo violento i prodotti nocivi al fegato.

Aglio: attiva gli enzimi del fegato aiutando a liberare tossine.

Astragalo: protegge il fegato dai danni provocati da sostanze chimiche tossiche, stimola la rigenerazione delle cellule, combatte il fegato grasso. L'unica attenzione da fare è che l'astragalo tende ad abbassare la pressione.

Carciofo: si sa che il carciofo è l'alimento amico del fegato: depura, aiuta a combattere malattie e infiammazioni. Inoltre regola il perfetto flusso biliare.

Verbena: una delle erbe più potenti per la disintossicazione del fegato. Un infuso è capace di eliminare velocemente le tossine e ripristinare le normali funzioni epatiche. Se bevuto ogni tanto aiuta a mantenere il fegato sano e ben funzionante. Anche quest'erba espelle velocemente i cataboliti tossici dovuti all'alcol.

Questi consigli non sostituiscono i farmaci prescritti dai medici e ha solo scopo informativo. Per ulteriori informazioni consultare il medico di base o nutrizionista.

Le donne in gravidanza o in allattamento o bambini piccoli devono evitare le cure alternative se non previamente liberate dai medici curanti.




--------------------------------------------------------------------------------------------




Infuso di Cardo Mariano Rocca dei Fiori
Scoprilo sul Giardino dei Libri
Segue

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML